Sede:  Trescore Balneario (Bg) - Via Carnazzi, 11 - Tel. 035-940466 - E-mail: basketasftrescore.it

 

CAMPIONATO  "UNDER 16" FEMMINILE  -  2017-18

I  COMMENTI  DI  GUIDO CANTAMESSE

 

 

3° FASE  -  OTTAVI  DI  FINALE  -  SILVER

 

 

Domenica 22.04.2018:   Don Colleoni Trescore  -  San Gabriele:  80 - 41

 

Tabellino:  Facchinetti , Cortesi , Carrara , Braushi , Mbengue , Parimbelli , Gritti , Quaranta , Cantamessa , Aloschi , Monieri , Belem . - T.L. x/x

 

Commento:

.

 

 

 

 

 

 

2° FASE  -  GIRONE  SILVER 1

 

 

5° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Ororosa Basket:  50 - 44  (8-10)  (23-27)  (39-37) 

 

Tabellino:  Facchinetti 21, Cortesi 2, Cancelli 0, Carrara 3, Braushi 0, Parimbelli 4, Gritti 4, Quaranta 8, Cantamessa 0, Aloschi 0, Monieri 6, Belem 2. - T.L. 14/23

 

Commento:

Ultima gara e quarto derby contro le cugine Ororosa che sicuramente vorranno riscattare la gara dell’andata e sul campo si vede subito che sarà partita vera per tutti i 40’. Tanto agonismo e un po’ di imprecisione in un primo quarto nel quale troviamo punti dalla lunetta con Quaranta e Gritti, dal campo realizza solo Facchinetti mentre Braushi e Carrara lottano su ogni pallone per un misero 10 a 8 al 10’.

 

Nel secondo periodo le giocate offensive migliorano su entrambi i fronti, si gioca di squadra sia in attacco che in difesa ma le ospiti non mollano e non riusciamo a chiudere il divario nonostante le ottime giocate di Parimbelli e Monieri che lottano su ogni pallone trascinando anche le compagne.

 

Nel terzo quarto si fa sentire anche il numeroso pubblico, alziamo l’intensità difensiva sulle piccole e conteniamo in area la loro fisicità per costruire il primo vantaggio sul 33 a 31 con un paio di giocate vincenti di Belem e Cortesi; Cancelli e Aloschi si prodigano sotto i tabelloni catturando rimbalzi importanti che poi affidano alle piccole che cominciano a correre in contropiede.

 

Bergamo non molla e resta in corsa fino alle ultime battute ma nel finale non trovano punti mentre Monieri dalla lunetta e Carrara in penetrazione scrivono la parola fine che certifica il primo posto in questa avvincente seconda fase.

 

Ora attendiamo di sapere chi sarà la prossima avversaria che uscirà dalla sfida dell’ultima giornata tra le formazioni del Sanga Mi e BFM Azzurra Mi per proseguire nel proficuo cammino di questa stagione.

 

Brave Ragazze per ciò che abbiamo fatto e Tanta Energia per i prossimi appuntamenti….

 

 

 

4° giornata ritorno:  Pol. Vobarno  -  Don Colleoni Trescore:  64 - 78  (10-16)  (20-36)  (49-56)

 

Tabellino:  Facchinetti 22, Cortesi 3, Cancelli 0, Carrara 3, Braushi 0, Parimbelli 16, Gritti 6, Quaranta 25, Cantamessa 0, Aloschi 0, Monieri 1, Belem 2- - T.L. 11/33 

 

Commento:

Ultima trasferta di questa seconda fase in terra bresciana e nonostante la larga vittoria dell’andata sappiamo che non sarà facile fermare la velocità delle piccole e superare la grande pressione difensiva delle padrone di casa.

 

Partiamo discretamente con Facchinetti e Parimbelli che trovano buone conclusioni da sotto, Gritti fatica in difesa sotto i tabelloni ma si riscatta con un paio di canestri di ottima fattura. La prova difensiva di Quaranta  viene penalizzata dal fischio di un paio di falli discutibili. Monieri e Carrara si fanno valere in difesa controllando le folate offensive delle guardie bresciane che cercano sistematicamente il contropiede; l’assenza di Mbegue si fa sentire soprattutto in area dove le lunghe di Vobarno trovano spazio e punti per restare in scia alle nostre che allungano nel finale del primo tempo con i canestri di Cortesi e Quaranta.

 

Si va all’intervallo sul +16 sapendo però che non è finita. Infatti nella ripresa la gara cambia clamorosamente e le padrone di casa recuperano con rapide ripartenze arrivando al –6 che riapre l’incontro; troppi errori dalla lunetta e qualche distrazione difensiva rischiano di compromettere il risultato.

 

Ultimo quarto giocato con maggiore lucidità e determinazione per l’allungo decisivo propiziato dai canestri di Facchinetti, irresistibile nelle penetrazioni, e di Quaranta molto precisa dalla distanza mentre Belem si fa valere a rimbalzo per chiudere definitivamente la sfida.

 

E ora l’ennesimo derby con le Cugine Ororosa…..Dai Raga…

 

 

 

3° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Basket Più Rezzato:  65 - 39  (17-6)  (38-18)  (52-25)

 

Tabellino:  Facchinetti 6, Cortesi ne, Cancelli 2, Carrara 4, Braushi 0, Mbengue 25, Parimbelli 4, Gritti 2, Quaranta 12, Cantamessa 0, Monieri 8, Belem 2. - T.L.: 13/29

 

Commento:

Gara di ritorno contro la formazione di Rezzato che un mese fa ci aveva sconfitte nelle battute finali e sappiamo che per compiere l’impresa serve una buona prestazione difensiva e una grande prova offensiva. Le ragazze ne sono consapevoli e dimostrano subito di aver recepito le richieste del Coach approcciando la partita nel migliore dei modi la partita con un primo parziale di 15 a 1 frutto di grande pressione tutto campo che limita l’attacco bresciano. In attacco Mbengue viene servita dentro l’area mentre Facchinetti e Quaranta trovano punti importanti in penetrazione; Parimbelli si sacrifica in difesa limitando le avversarie più pericolose aiutata da capitan Monieri che lotta su ogni pallone effettuando un paio di recuperi che ci proiettano in contropiede. Dopo il time-out, chiamato dalla panchina ospite, si allenta leggermente la pressione e si chiude il primo periodo sul 17 a 6 ma nel secondo periodo anche la panchina viene coinvolta e Carrara si fa valere sia in difesa, catturando buoni rimbalzi, così in attacco dove realizza con sicurezza; Belem subentra e si dimostra concentratissima dominando in area sia in attacco che in difesa.

 

Si va al riposo lungo con un rassicurante + 20 ma le nostre ragazze non calano la concentrazione; alla ripresa del gioco ritmi e inerzia del gioco non cambiano, Gritti e Braushi si rendono utili per far rifiatare le compagne, Mbenge realizza con continuità e costringe al fallo sistematico le lunghe bresciane che non riescono a contrastarla; purtroppo una pessima percentuale dalla lunetta non permette di arrotondare il bottino individuale e di squadra.

 

Nelle battute finale si gioca sul velluto e Cancelli si rende protagonista di un paio di giocate che le permettono di conquistare rimbalzi offensivi e di realizzare da sotto mentre Cantamessa dà il suo contributo lottando su ogni pallone in difesa.

 

Bene Ragazze, grande soddisfazione per l’ottima prestazione! Ora siamo chiamate a confermare questa determinazione anche dopo la pausa Pasquale per continuare a regalarci soddisfazioni come quella di oggi…..

 

Bravissime Raga e Buona Pasqua a Tutte Voi e ai vostri genitori……

 

 

 

2° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Almenno Basket:  92 - 41  (21-10)  (48-18)  (73-27)

 

Tabellino:  Facchinetti 18, Cortesi 3, Cancelli 2, Carrara 5, Braushi 4, Parimbelli 18, Gritti 0, Quaranta 11, Cantamessa 4, Baschenis 2, Monieri 17, Belem 8. - T.L.: 9/28

 

Commento:

Quarta sfida stagionale tra le due formazioni bergamasche e anche questa volta le padrone di casa dimostrano la loro superiorità tecnica e la compattezza del gruppo che deve fare a meno di Mbengue impegnata in quel di Roma con la Nazionale e di Aloschi ferma per una frattura al mignolo della mani destra.

 

Partenza sprint con Facchinetti e Parimbelli che trasformano in contropiede supportate da Quaranta e Monieri che, pressando tutto campo le portatrici di palla avversarie, recuperano palloni fondamentali per costruire il primo divario importante e costringere il Coach avversario a chiamare time-out. Gritti e Belem sostituiscono degnamente  sotto i tabelloni le assenti e anche in attacco danno il loro contributo di punti e gioco permettendoci di chiudere il primo periodo sul 21 a 10 certificato da una giocata di Carrara che conclude con caparbietà un’ottima azione di squadra.

 

Anche nel secondo quarto, nonostante le continue rotazioni, le cose non cambiano; la difesa sempre attenta chiude ogni varco alle ospiti e si vedono ottime giocate in contropiede da parte di Quaranta e Braushi, capitan Monieri ci regala una tripla mentre la rientrante Cortesi, nonostante il lungo stop, trova i primi punti della stagione sottolineati da un caloroso applauso di tutti i presenti.

 

Nel secondo tempo le ragazze di Almenno provano a rialzare la testa e cercano di contenere il divario riuscendovi solamente nella parte finale della gara; prima però un paio di incursioni di Cantamessa, un tiro da sotto di Cancellli e l’ottimo canestro di Baschenis ci regalano il massimo vantaggio sul 88 a 35.

 

Ora tutte concentrate sulla sfida casalinga di sabato contro la capolista Rezzato per cercare di riscattare la sconfitta subita nella gara d’andata; servirà una maggiore determinazione sotto canestro e anche una migliore percentuale dalla lunetta perché il 9 su 28 odierno non deve ripetersi in una partita che sicuramente si svilupperà su un binario di sostanziale equilibrio.

 

Forza Ragazze con tutta la determinazione e la concentrazione possibile….! Si…può…fare…!!!

 

 

 

1° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Basket 2000 San Giorgio:  83 - 48  (25-15)  (48-26)  (66-42)

 

Tabellino:  Facchinetti 8, Cancelli 0, Carrara 2, Braushi 0, Nbengue 27, Parimbelli 11, Gritti 1, Quaranta 14, Cantamessa 0, Baschenis 0, Monieri 13, Belem 7. - T.L.: 13/27

 

Commento:

Siamo al giro di boa di questa seconda fase e per restare nella parte alta della classifica bisogna bissare la vittoria della prima giornata sfoderando una buona prova sia in difesa che in attacco. Nelle prime battute il quintetto si fa trovare pronto in attacco con buone soluzione da sotto per Mbengue e Belem mentre Quaranta e Parimbelli trovano ottime soluzioni in contropiede; alcune amnesie difensive permettono alle ospiti di restare in partita sul 25 a 15.

 

La richiesta di una maggiore determinazione si concretizza alla ripresa del gioco con la coppia Monieri e Facchinetti che piazzano un break che aumenta il divario tra le due squadre, Gritti e Carrara vengono coinvolte nelle rotazioni per non calare l’intensità del gioco.

 

Anche nel terzo quarto le cose non cambiano consolidando il vantaggio con un parziale di 18 a 6 frutto di un ottima difesa sostenuta anche dall’ingresso in campo di Braushi e Baschenis che pur non trovando la via del canestro si rendono utili facendo rifiatare le compagne senza mai mollare. Cancelli, chiamata a dar fiato ad una super Mbengue,  si fa valere dentro l’area difensiva intimidendo le avversarie con i suoi centimetri e la sua fisicità; anche Cantamessa, pur menomata da un fastidio alle ginocchia che ne limitano le prestazioni, trova spazio e minuti importanti.

 

Nell’ultimo periodo, raggiunto il massimo vantaggio,  i ritmi si affievoliscono, le giocate si fanno meno spettacolari e si va verso il termine della gara senza altre emozioni; da sottolineare il bottino personale di Mbenge che onora nel migliore dei modi la convocazione giunta in settimana dal Settore Squadre Nazionali.

 

Buona prova anche se con qualche calo di tensione che siamo chiamate ad eliminare al più presto per puntare sempre più in alto….Brave Raga ma dobbiamo fare meglio….

 

 

 

5° giornata andata:  Ororosa Basket  -  Don Colleoni Trescore:  47 - 77  (14-23)  (30-43)  (36-63)

 

Tabellino:  Facchinetti 7, Cancelli 4, Carrara 0, Nbengue 22, Parimbelli 8, Gritti 5, Quaranta 13, Cantamessa 0, Aloschi 2, Baschenis 2, Monieri 10, Belem 4.  - T.L.: 25/48

 

Commento:

Terza sfida stagionale con le cugine Ororosa e la gara diventa importante per restare in scia della capolista Rezzato che in terra bresciana ha domato entrambe le formazioni bergamasche; le prime battute si sviluppano con rapide azioni di contropiede finalizzate da Facchinetti e Monieri che rispondono alle gemelline di casa mentre Parimbelli si prodiga in difesa per limitare le giocatrici più pericolose di Bergamo. Sotto le plance si sfidano Nbengue e Poku ma dopo i primi minuti la lunga di Trescore fa la differenza dominando in area mentre Quaranta, con un’attenta regia, prima manda a canestro le compagne poi decide di attaccare il canestro con maggiore intensità e si procura una serie di tiri dalla lunetta che trasforma puntualmente. Il gran ritmo viene però limitato dai tanti interventi del direttore di gara che fischia con troppa severità ogni minimo contatto; ne risente la spettacolarità della sfida, troviamo punti solo dalla lunetta e la sola Belem ci regala un bel canestro su azione per il massimo vantaggio del primo periodo sul 20 a 10.

 

Nel secondo quarto Gritti concede qualche minuto di riposo a Nbengue e Carrara, subentra a Quaranta penalizzata dal terzo fallo individuale, ma la manovra non ne risente anche perché l’intensità difensiva non cala e in attacco Parimbelli e  Aloschi trovano punti importanti. Nel finale di tempo Nbengue rientra in campo e con grande determinazione piazza una serie di canestri che ci permettono di andare al riposo lungo con un rassicurante + 13.

 

Temendo una reazione delle padrone di casa rientriamo in campo molto attente e con un parziale di 20 a 6 legittimiamo il risultato riuscendo a dare minuti anche a Cancelli che si fa valere sotto i tabelloni trovando anche un paio di canestri e a Cantamessa che si rende utile in difesa.

 

Le battute finali ci regalano l’emozione del primo canestro in partita di Baschenis che fa scattare in piedi tutta la panchina per festeggiare la compagna mentre sugli spalti si rischia la tragedia con la mamma di Silvia che non riesce a controllare l’entusiasmo e salta dai gradoni incurante del pericolo.

 

Saluti e complimenti reciproci tra atlete e tecnici in attesa della sfida di ritorno ma soprattutto pensando alle prossime sfide di campionato che attendono entrambe le formazioni.

 

Brave Ragazze ottima prova in vista del girone di ritorno.

 

 

 

4° giornata andata:  Don Colleoni Trescore  -  Pol. Vobarno:  78 - 33  (18-8)  (36-11)  (51-19)

 

Tabellino:  Facchinetti 18, Cancelli 6, Carrara 6, Braushi 1, Nbengue 8, Parimbelli 2, Gritti 2, Quaranta 13, Cantamessa 4, Aloschi 2, Monieri 16, Belem 0. - T.L.: 6/12

 

Commento:

Partita casalinga contro Vobarno per riprendere la corsa dopo lo stop subito la scorsa settimana in terra bresciana e la partenza sprint fa ben sperare; difesa attenta e rapide ripartenze per portarsi sul 12 a 0 e incanalare subito la sfida nella direzione migliore. Aloschi apre le marcature imitata da Facchinetti e Monieri che vengono rifornite dall’attenta regia di Quaranta mentre Nbengue domina sotto i tabelloni; con i primi cambi i ritmi rallentano permettendo alle avversarie di realizzare un paio di facili soluzione per poi chiudere il primo periodo con un promettente + 10.

 

Il secondo quarto si apre con un paio di efficaci conclusioni da sotto di Cancelli, l’attenta difesa di Parimbelli e Carrara contribuisce ad ampliare il divario, alternando tutte le ragazze si costruisce un parziale di 18 a 3 che ci permette di andare in spogliatoio con tranquillità.

 

Nel secondo tempo Gritti realizza con un’ottima penetrazione, Belem cerca la via del canestro ma trova solo il ferro e Braushi si prodiga in difesa sulle esterne bresciane che cercano di alzare l’intensità e il ritmo di gioco; le nostre ragazze calano un po’ la concentrazione e la manovra si fa più confusa e poco fluida regalando un paio di contropiedi alle ospiti che ringraziano, ma Quaranta e Facchinetti non ci stanno e rimettono le cose in chiaro violando ripetutamente la retina avversaria.

 

Ultimo quarto più arrembante e i 27 punti realizzati lo dimostrano, Carrara e Cantamessa realizzano da sotto e dalla lunetta mentre capitan Monieri entusiasma il pubblico con due azioni travolgenti tutto campo che chiudono la gara.

 

Ottima vittoria ma per le grandi sfide, vedi Ororosa a breve e Rezzato al ritorno, servirà un atteggiamento più deciso e un maggior spirito di squadra per ben figurare; forza Raga ….dobbiamo Crescere…. tutte Insieme…. con Fiducia…..   

 

 

 

3° giornata andata:  Basket Più Rezzato  -  Don Colleoni Trescore:  59 - 51  (9-12)  (24-29)  (36-41)

 

Tabellino:  Facchinetti 8, Cancelli 0, Carrara 4, Braushi 0, Nbengue 12, Parimbelli 3, Gritti 7, Quaranta 9, Aloschi 0, Baschenis 0, Monieri 4, Belem 4. - T.L.: 13/26

 

Commento:

Nella difficile trasferta di Rezzato arriva la prima sconfitta in questa seconda fase del campionato e si capisce già nelle prime fasi di gioco che sarà battaglia. Le padrone di casa partono determinate pressando e mettendo in campo tanto agonismo che ci mette in difficoltà; Quaranta e Nbengue realizzano i primi punti da sotto, Parimbelli dalla lunetta fa 1 su 2, Carrara e Facchinetti finalizzano chiudendo il primo periodo sul + 3.

 

Nei primi minuti del secondo quarto arrivano le migliori giocate delle nostre ragazze che con un paio di recuperi di Monieri e Gritti raggiungono in massimo vantaggio sul 22 a 12 ma dopo un time-out le bresciane si riprendono e, aumentando la pressione difensiva, ci chiudono ogni varco e le numerose palle perse ci costano care. Le rapide penetrazioni delle padrone di casa e qualche fischio generoso ci carica di falli. Loro dalla lunetta trovano punti importanti per restare in corsa mentre noi proprio non riusciamo più a trovare la via del canestro.

 

Nel terzo quarto le cose non cambiano, gioco spezzettato, canestri con il contagocce e solo un paio di giocate di Belem e Monieri ci permettono di restare con la testa avanti sul 41 a 36 al 30’ ma la situazione falli ci costringe a schierare quintetti insoliti; Braushi e Cancelli faticano a dare il loro apporto solito.

 

Fatale l’ultimo periodo: le bresciane trovano facili penetrazioni che riusciamo a fermare solo in modo falloso e così cominciamo a perdere per raggiunto limite di falli tutto il quintetto, mentre loro, quasi perfette dalla lunetta, realizzano ben 13 punti consecutivi su tiri liberi, riuscendo nel sorpasso a 3’ dal termine sul 51 a 49. Nel finale ci manca la lucidità per gestire gli ultimi attacchi e concediamo un paio di facili contropiedi che regalano le vittoria alle padrone di casa capaci di un parziale di 23 a 10 che non ci lascia scampo.

 

Speriamo che questa sconfitta possa servire al nostro gruppo per capire quanto è importante non mollare mai quando le cose si fanno difficili proprio perché il nervosismo e la ricerca di soluzioni individuali sono stati i fattori principali di questa sconfitta; giocare insieme e con una maggiore determinazione devono essere gli ingredienti per cercare di migliorare i nostri limiti….Dai Ragazze mi aspetto un riscatto immediato….OK?

 

 

 

2° giornata andata:  Almenno Basket  -  Don Colleoni Trescore:  47 - 98  (7-22)  (19-48)  (37-73)

 

Tabellino:  Facchineti 18, Cancelli 2, Carrara 6, Braushi 4, Nbengue 12, Paribelli 14, Gritti 2, Quaranta 20, Cantamessa 0, Aloschi 3, Monieri 7, Belem 10. - T.L.: 12/24

 

Commento:

Terza sfida stagionale tra le due formazioni bergamasche e terza vittoria per Trescore che fa la voce grossa già nei primi minuti con il quintetto che difende con attenzione concedendo poco sotto canestro con Nbengue e Belem che controllando ogni rimbalzo lanciando in contropiede Quaranta e Monieri che concretizzano il primo vantaggio.

 

Con le prime rotazioni anche Parimbelli e Carrara diventano protagoniste recuperando palloni e finalizzando a canestro per chiudere il primo quarto sul 22 a 7.

 

Il secondo periodo si apre con Facchinetti che diventa protagonista con ottime penetrazioni, Gritti realizza il suo unico canestro ma difende forte e distribuisce ottimi passaggi che lanciano a canestro anche Braushi e Cancelli; tutto il gruppo tiene bene in difesa e si va al riposo lungo sul 48 a 19.

 

Al rientro in campo le padrone di casa provano a rialzare la testa approfittano di qualche distrazione nel bilanciamento difensivo per accorciare le distanze con ottimi contropiedi e lottando su ogni pallone; ma a questo punto le nostre ragazze riprendono a macinare gioco e con le solite finalizzatrici, coadiuvate da Aloschi che segna da sotto e Cantamessa che nonostante il dolore al ginocchio prova a dare il suo contributo per legittimare il successo.

 

L’ultimo quarto scivola via con veloci contropiedi e ottime giocate di squadra su entrambi i fronti salutate dagli applausi dei genitori presenti in tribuna, per poi chiudere la sfida davanti ad un invitante tavolata offerta dalle mamme di Almenno per ricordare che comunque è martedì grasso e il Carnevale va festeggiato il allegria……Brave Tutte…..

 

 

 

1° giornata andata:  Basket 2000 San Giorgio  -  Don Colleoni Trescore:  49 - 78   (6-31)  (18-48)  (37-62)

 

Tabellino:  Facchinetti 8, Cancelli 2, Carrara 0, Braushi 0, Nbengue 10, Parimbelli 10, Gritti 8, Quaranta 16, Aloschi 0, Baschenis 0, Monieri 6, Belem 18. - T/L: 7/19

 

Commento:

Prima gara e prima trasferta della seconda fase Under 16 sul campo di S. Giorgio Mantova e le nostre ragazze ipotecano la vittoria già nel primo periodo sfoderando una prestazione convincente in difesa e quasi perfetta in attacco. Il quintetto iniziale chiude ogni varco alle padrone di casa con la solita Parimbelli a contenere la giocatrice più pericolosa coadiuvata da Nbegue che con la sua presenza in area intimorisce e poi realizza da sotto i primi due punti; Lucia Quaranta e Capitan Monieri pressano tutto campo recuperando palloni che si trasformano in facili conclusioni da sotto o proiettano a canestro un ispirata Facchinetti. Primo time-out sul 2 a 9 seguito dall’ingresso in campo di Gritti che a sua volta si rende protagonista di ottime iniziative, all’8’ il coach avversario si trova costretto a chiamare un secondo time-out sul 4 a 20 ma quando si torna in campo le cose non cambiano. Belem rileva Nbengue dolorante alle ginocchia e diventa protagonista di un parziale che tramortisce le avversarie, tre canestri in penetrazione e una tripla che chiude il quarto sul 6 a 31.

 

Nel secondo periodo, complici le numerose rotazioni e una maggiore vivacità delle avversarie si gioca sempre su ottimi ritmi ma le percentuali si abbassano, Carrara recupera qualche pallone ma non riesce a concretizzare le ottime iniziative così come Braushi che si sacrifica in marcatura ma non trova sbocchi in attacco e si va al riposo lungo sul rassicurante 18 a 48.

 

Nel secondo tempo il divario si mantiene sostanzialmente invariato e la squadra continua a giocate su buoni ritmi dettati dall’attenta regia di Quaranta e Monieri, mentre sotto i tabelloni Aloschi si fa sentire recuperando qualche rimbalzo che però non riesce a trasformare; Belem continua a dominare in ogni parte del campo recuperando palloni che tramuta in coast to coast entusiasmanti.

 

Utile l’entrata in campo anche di Baschenis e Cancelli e proprio quest’ultima chiude l’incontro regalandoci e regalandosi l’emozione del suo primo canestro in una gara ufficiale proprio sotto lo sguardo quasi stupito della sorella maggiore.

 

Buon inizio ma le sfide che ci attendono sono molte e sicuramente più insidiose….Brave Ragazze un bel regalo fatto al Coach nel giorno del suo 60esimo compleanno!!!!

 

 

 

 

 

 

1° FASE  -  GIRONE  D

 

 

5° giornata ritorno:  RIPOSO

 

 

 

4° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Almenno Basket:  95 - 42   (23-8)  (45-26)  (71-33)

 

Tabellino:  Facchinetti 12, Carrara 6, Braushi 2, Mbengue 10, Parimbelli 11, Gritti 1, Quaranta 19, Cantamessa 2, Aloschi 8, Baschenis 0, Monieri 15, Belem 9 - T/L: 15/28

 

Commento:

Ultima gara di questa prima fase che, come dimostra il divario finale, si decide già nelle prime battute anche se la prova delle nostre ragazze non è delle più brillanti; troppi gli errori nelle conclusioni ravvicinate e anche in difesa qualche amnesia ha permesso facili canestri alle ospiti che, pur presentandosi con solo 8 giocatrici, non hanno mai mollato giocando con grande determinazione per sopperire al divario tecnico e fisico.

 

La solita Lucia Quaranta apre le danze realizzando e distribuendo ottimi passaggi che lanciano in contropiede un positiva Leti Monieri e imbeccando in area Miky Aloschi che si fa valere sotto le plance. Fra Parimbelli si conferma la solita combattente in difesa regalandosi anche una buona prova offensiva con penetrazioni che le avversarie riescono a contenere solo in modo falloso; il vantaggio si concretizza negli ultimi minuti del primo periodo con Giulia Facchinetti, Ire Carrara e Halima Belem che piazzano un parziale di 9 a 0 che non lascia scampo alle ospiti.

 

Il secondo quarto vede un parziale riscatto delle ragazze di Almenno che realizzano con maggiore continuità mantenendo vivace la contesa che vede protagoniste anche Chiara Cantamessa  con un ottimo canestro e Fra Gritti che realizza dalla lunetta dopo alcune efficaci iniziative.

 

Al rientro dallo spogliatoio, dopo un rimprovero dello staff, si rivede la giusta convinzione delle nostre ragazze che in pochi minuti, sospinte da Ndack Mbengue, chiudono ogni varco in difesa e realizzano con splendide azioni in contropiede che regalano anche la soddisfazione del primo canestro stagionale a Flavia Braushi. Anche Silvia Baschenis si prodiga in difesa e cerca inutilmente di violare la retina ma si vede rigettata la palla dal ferro rimandando la gioia del canestro; la sfida si mantiene su alti livelli agonistici e nessuna delle contendenti si tira indietro sulle palle vaganti, da sottolineare comunque la sportività e la correttezza di tutte le protagoniste che al termine della gara si salutano manifestando reciprocamente i più sinceri Auguri di Buon Natale.

 

Ora qualche giorno di festa per poi riprendere con il Nuovo Anno gli allenamenti in vista della seconda fase del campionato che ci vedrà inserite nel Girone Silver e che dovrebbe iniziare a fine gennaio.

 

E allora auguriamo a Ragazze, Genitori e Amici tutti un canestro di Serenità e Gioia in vista del Santo Natale e tanta, tantissima Felicità nel prossimo 2018!!!!

 

 

 

3° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Ororosa Basket:  57 - 49   (16-9)  (31-20)  (47-34)

 

Tabellino:  Facchinetti 12, Cortesi ne, Carrara 2, Braushi 0, Parimbelli 5, Gritti 3, Quaranta 13, Aloschi 1, Baschenis 0, Monieri 5, Mbengue 12, Belem 4. - T/L: 11/29

 

Commento:

Derby di ritorno che non tradisce le aspettative, grande agonismo e tanta voglia di far bene da parte di tutte le ragazze scese in campo e, anche se le percentuali al tiro non sono brillanti, si sono viste ottime giocate su entrambi i fronti.

 

Partono bene le padrone di casa chiudendo ogni spazio nella propria area e realizzando in contropiede con Parimbelli e Facchinetti; ottima la regia di Quaranta che realizza da fuori e distribuisce assist a favore di Mbengue che realizza e carica di falli le lunghe avversarie.

 

Gritti e Belem trovano ottime conclusioni e solo la pessima percentuale dalla lunetta impedisce alla formazione locale di allungare; le ragazze in campo non si risparmiano e la gara resta avvincente anche quando i coach pescano dalla panchina per far rifiatare le ragazze partite in quintetto e per dare il giusto spazio a tutte le atlete.

 

Il primo tempo si chiude sul + 11 ma la contesa resta aperta, nei primi minuti della ripresa Monieri e Carrara regalano il massimo vantaggio alla Don Colleoni che però viene subito recuperato dalle ragazze Ororosa che non demordono, replicando colpo su colpo, complice anche qualche amnesia difensiva della difesa locale.

 

Aloschi non riesce a concretizzare le buone iniziative sotto canestro e si riscatta dalla lunetta mentre Braushi e Baschenis si prodigano in difesa per dare il loro contributo e regalarsi la vittoria contro le cugine Bergamasche che hanno tentato in ogni modo di ribaltare il risultato meritandosi, alla pari delle ragazze di Trescore, il saluto e gli applausi dei numerosi spettatori presenti in tribuna.

 

Prima della pausa Natalizia ci attende l’ultima gara, lunedì 18 altro derby con le ragazze di Almenno che scenderanno in campo per tentare di vendicare la pesante sconfitta dell’andata e noi dovremo tenere alta l’attenzione per preparare al meglio la seconda fase che inizierà a metà gennaio.

 

Dai Ragazze ultimi sforzi prima delle abbuffate Natalizie….e sabato Buona Festa Ororosa….

 

 

 

2° giornata ritorno:  Basket Carugate  -  Don Colleoni Trescore:  72 - 27   (19-11)  (33-14)  (54-24)

 

Tabellino:  Facchinetti 6, Cancelli 0, Carrara 4, Braushi 0, Parimbelli 3, Gritti 2, Quaranta 6, Cantamessa 0, Aloschi 2, Baschenis 0, Monieri 0, Mbengue 4. - T/L: 13/20

 

Commento:

Ultima trasferta di questa prima fase e pesante sconfitta sul campo della capolista Carugate che fatica solo nelle prime fasi dell’incontro per poi allungare e dilagare nel finale.

 

Peccato perché l’approccio alla partita del nostro quintetto è stato più che positivo; Quaranta, Mbengue e Fachinetti rispondono colpo su colpo ai canestri delle milanesi coadiuvate da Monieri e Parimbelli che generosamente si spendono in difesa per limitare le bocche da fuoco avversarie.

 

Al 5’ siamo 8 pari e, a questo punto, rientrando dal time out, le padrone di casa aumentano l’intensità difensiva rubando qualche pallone e chiudendo ogni spazio con interventi anche fallosi che non vengono sanzionati; proprio questa maggiore determinazione fa perdere lucidità alle nostre ragazze che subiscono facili contropiedi e chiudono il primo quarto sotto di 8 punti.

 

Le cose purtroppo non cambiano nel secondo periodo, cominciano le rotazioni per dare fiato e spazio a tutte e realizziamo solo 3 punti dalla lunetta con Gritti e Parimbelli mentre le ottime iniziative di Aloschi e Cantamessa non trovano successo. A questo punto il divario si fa sempre maggiore nonostante il prodigarsi difensivo di Braushi e Carrara.

 

Rientriamo nel secondo tempo con il pesante fardello di un –20 che non lascia molte speranze, ma le ragazze non smettono di lottare contro le forti avversarie. Carrara realizza un paio di canestri di ottima fattura, Baschenis si impegna e cerca con determinazione la via del canestro ma viene puntualmente murata e anche Cancelli prova a dare il suo contributo ma fatica a contenere le folate offensive della 22 locale.

 

Troppo il divario tecnico ed agonistico per poter competere ma, tenendo conto che noi praticamente siamo sotto età, dobbiamo accettare il pesante parziale senza demoralizzarci e senza perdere di vista i principali obiettivi che sono: migliorarsi quotidianamente, misurarsi con avversarie più forti per crescere e trovare il giusto spirito di squadra, non tralasciare l’aspetto divertimento così come abbiamo fatto nel post partita quando, al cospetto delle torte offerte dalle nostre mamme, determinazione, reattività, tagliafuori e senso della posizione si sono improvvisamente materializzati…… ahahah!!!

 

Dai Ragazze senza timore verso la prossima sfida……

 

 

 

1° giornata ritorno:  Don Colleoni Trescore  -  Visconti Basket:  62 - 47   (25-11)  (37-19)  (46-32)

 

Tabellino: Facchinetti 2, Cancelli 0, Carrara 0, Braushi 0, Nbengue 15, Parimbelli 10, Quaranta 16, Cantamessa 4, Aloschi 2, Baschenis 0, Monieri 3, Belem 10. - T/L: 6/13

 

Commento:

Sul parquet di Trescore la formazione di Brignano si presenta priva di un paio di titolari e le padrone di casa ne approfittano al meglio, regalando al numeroso pubblico presente una prestazione convincente sia in attacco che in difesa, meritandosi così la vittoria che già dalle prime battute dell’incontro sembra essere alla loro portata.

 

L’ottimo approccio all’incontro permette già nei primi minuti un allungo importante che si concretizza al termine del primo quarto sul 25 a 11; difesa attenta, buona presenza a rimbalzo e ottime azioni in contropiede vedono protagoniste le ragazze del quintetto di casa con la capitana Monieri e Facchinetti a lottare su ogni pallone per limitare la avversare mentre Parimbelli in penetrazione, Nbengue da sotto e Quaranta da fuori, bomba compresa,  finalizzano in attacco.

 

Nel secondo periodo cominciano le rotazioni e anche se le percentuali si abbassano la spettacolarità della gara non ne risente, Cantamessa realizza un paio di canestri di pregevole fattura mentre Belem  fa valere tutta la sua determinazione con ottime conclusioni in contropiede; le ospiti provano in ogni modo a ricucire lo strappo ma in difesa Carrara, Braushi e Aloschi si fanno valere e limitano a soli 8 punti il bottino delle ragazze di Brignano, regalando al riposo lungo un rassicurante vantaggio.

 

La seconda parte della gara vede un sostanziale equilibrio tra le due contendenti, le ospiti realizzano qualche canestro da sotto, complice qualche amnesia della nostra difesa, mentre in attacco Baschenis non è assistita dalla fortuna in un paio di conclusione, così come Cancelli che ci prova ma non riesce a trovare la via del canestro. Per entrambe resta l’ottima prova difensiva. In attacco ci pensa la solita Quaranta, imitata da Nbengue, che realizza anche da 3 punti, e da Belem che con 2 liberi e due contropiedi chiude la contesa.

 

Ottima prova e prestigiosa vittoria che fa bene al morale e consolida le basi di questo gruppo che continua a lavorare bene in allenamento rafforzando lo spirito di squadra e la fiducia nei propri mezzi; domenica prossima però saremo chiamate ad una grande prova contro la formazione di Carugate che è imbattuta e sicuramente ha qualcosa in più; il nostro obiettivo sarà quello di uscire da quella gara a testa alta consapevoli di aver dato il massimo.

 

Complimenti Ragazze godiamo questo successo e…… si continua così !!!!!.... VERO?

 

 

 

5° giornata andata:  RIPOSO

 

 

 

4° giornata andata:  Almenno Basket  -  Don Colleoni Trescore:  39 - 93   (7-22)  (28-50)  (30-81)

 

Tabellino: Facchinetti 12, Cancelli 0, Carrara 5, Braushi 0, Mbengue 14, Parimbelli 11, Gritti 2, Quaranta 22, Cantamesse 2, Aloschi 4, Monieri 19, Belem 2. - T/L: 10/29

 

Commento:

Secondo derby per le nostre ragazze e seconda vittoria per le under 16 che fanno valere il maggiore tasso tecnico contro un Almenno che mette in campo tanta determinazione e grinta difensiva soprattutto nelle fasi iniziali dell’incontro dove le ottime azioni non vengono concretizzate e al 3° minuto siamo ancora sul 2 pari. A questo punto Facchinetti e Parimbelli suonano la carica e con un paio di palloni recuperati si lanciano in contropiede costruendo il primo sostanziale vantaggio; tutta la squadra si prodiga in difesa e i risultati si vedono, il divario si  amplia con Monieri e Carrara che realizzano a raffica piazzando un allungo importante.

 

Nel secondo quarto, nonostante le numerose rotazioni, le cose non cambiano, Quaranta prende in mano la situazione realizzando in contropiede, da fuori e mandando a canestro Cantamessa e  Belem con assist illuminanti. Le padrone di casa provano a replicare con tanto impegno ma Trescore non molla la presa e lottando su ogni rimbalzo e sporcando tutti i passaggi chiudiamo il primo tempo sul 50 a 18 con tutte le giocatrici che hanno già dato il loro contributo.

 

Al rientro in campo Nbengue realizza in serie dominando sotto il tabellone offensivo  e Gritti, con un ottimo 2 su 2 dalla lunetta, riscatta in parte la pessima percentuale sui tiri liberi della sua squadra; Aloschi realizza da sotto un paio di canestri mentre Braushi si prodiga in difesa senza concretizzare in attacco le ottime iniziative.

 

Nel quarto periodo la contesa si fa un po’ più confusa e fioccano gli errori su entrambi i fronti, peggiorano le percentuali al tiro ma tutte le giocatrici, compresa la rientrante Cancelli, continuano a lottare su ogni pallone mantenendo piacevole e avvincente un incontro che ormai è già segnato a nostro favore.

 

Tutte le ragazze escono dal campo tra gli applausi degli spettatori presenti e si danno appuntamento alla prossima contesa, alla quarta di ritorno, che viene spostata a lunedì 18 dicembre ore 18.40 per indisponibilità del PalaTerme di Trescore.

 

Nel prossimo weekend il nostro gruppo osserva un turno di riposo per quel che riguarda il campionato quindi ne approfitteremo per disputare un amichevole con le pari età di Crema; anche questo un buon banco di prova per valutare il nostro stato di salute….Buon Basket a tutte Raga…

 

 

 

3° giornata andata:  Ororosa Basket  -  Don Colleoni Trescore:  42 - 68   (13-22)  (21-38)  (28-52)

 

Tabellino: Facchinetti 11, Carrara 7, Braushi 0, Mbengue 13, Parimbelli 3, Gritti 2, Quaranta 12, Cantamesse 0, Aloschi 4, Baschenis 0, Monieri 10, Belem 6. - T/L: 19/29

 

Commento:

Seconda trasferta in questa stagione per le nostre under 16 e arriva la prima vittoria proprio contro le “cugine” del Progetto Ororosa; derby in bianco e nero per quel che riguarda il colore delle maglie ma colorito e spumeggiante per quel che riguarda la prestazione di tutte le ragazze che si sono sfidate sul campo.

 

Le nostre iniziano con molta determinazione difensiva che permette di ripartite in velocità con buone azioni in contropiede che permettono un primo allungo con i canestri di Facchinetti e Monieri, imitate dalla rientrante Nbengue che si fa valere subito sotto i tabelloni.

 

Coach Villa è costretto a chiamare time out per provare a dare la sveglia alle sue ragazze che rientrando in campo e trovano buone soluzioni da un paio di tagli, castigando il pessimo posizionamento difensiva di Trescore sul lato d’aiuto. Ma in questo primo quarto le buone percentuali al tiro ci permettono però di mantenere un discreto vantaggio che si concretizza con un paio di fiammate di Quaranta e con la “bomba” di Carrara allo scadere che moltiplica  l’entusiasmo della nostra formazione.

 

Nel secondo quarto entrambi gli allenatori pescano dalla panchina per mantenere alto il ritmo della gara e le cose non cambiano; Trescore continua a spingere, Gritti realizza in penetrazione, Parimbelli si prodiga in difesa anche se compie qualche fallo di troppo mentre Aloschi e Mbengue dominano dentro l’area chiudendo le penetrazioni avversarie e recuperando rimbalzi importanti che permettono di andare al riposo lungo con un + 17 significativo.

 

Nel terzo quarto le padrone di casa rientrano in campo con maggiore determinazione e provano ad accorciare, le nostre continuano a macinare gioco sia in attacco che in difesa mantenendo avvincente e divertente la sfida; Belem si ricorda di avere gambe esplosive e con un paio di palloni recuperati si proietta a canestro con tutta la sua potenzialità. Cantamessa alterna qualche amnesia difensiva a ottime chiusure, Braushi e Baschenis si prodigano su ogni pallone per non far rientrare le avversarie che soprattutto nel finale si fanno rispettare con buone conclusioni.

 

Ultima nota positiva per evidenziare la sportività e l’ottimo spirito dimostrato sia sul parquet da parte di tutte le ragazze impiegate sia sugli spalti dove, il numeroso pubblico presente, si è sicuramente divertito indipendentemente dall’esito finale della sfida.

 

Brave Ragazze…..entusiasmo e fiducia per continuare a lavorare in modo positivo in allenamento!

 

 

 

2° giornata andata:  Don Colleoni Trescore  -  Basket Carugate:  33 - 70   (5-22)  (17-37)  (27-45)

 

Tabellino: Facchinetti 6, Cancelli 0,Carrara 4, Braushi 0, Parimbelli 4, Gritti 4, Quaranta 7, Cantamesse 0, Aloschi 0, Monieri 6, Belem 2. - T/L: 4/20

 

Commento:

Seconda gara e seconda sconfitta per le ragazze di Trescore che non replicano la buona prova di settimana scorsa e si presentano in campo tese ed intimorite al cospetto di un Carugate prestante fisicamente e ben organizzato che mette subito in chiaro le cose con un primo quarto dominato con facili conclusioni in contropiede frutto di una difesa intensa sul perimetro e pronta a chiudere su ogni penetrazione delle nostre ragazze.

 

Monieri realizza i primi punti da sotto ma poi le cose si fanno più complicate, Parimbelli si prodiga in difesa ma le compagne non la imitano, Quaranta prova ad accelerare tentando qualche penetrazione ma dentro l’area trova tanta fisicità e le sue conclusioni non hanno successo. Subentra un po’ di frustrazione e l’incapacità di reagire rende il divario ormai incolmabile; nel secondo periodo finalmente una reazione, stringiamo le maglie in difesa, recuperiamo qualche pallone e le iniziative di Facchinetti, Carrara e Parimbelli vengono premiate con realizzazioni di buona fattura e solo le pessime percentuali dalla lunetta (4 su 20 finale) ci tolgono la soddisfazione di vincere almeno questo quarto che si chiude con un parziale di 15 pari.

 

Ci ripetiamo nel 3° periodo e il parziale di 10 a 8 per noi dimostra che con maggiore attenzione in difesa e aumentando la determinazione offensiva si può cercare di rosicchiare qualche punto anche a queste avversarie; Belem si fa sentire sotto i tabelloni e recuperando un paio di palloni realizza da sotto, Quaranta spinge con la solita generosità e si procura qualche tiro libero che puntualmente realizza, cerca anche di imbeccare con qualche passaggio dei sui Aloschi e Cancelli che però dentro l’area soffrono la fisicità delle avversarie.

 

Nel 4° periodo le ospiti rientrano in campo con il quintetto migliore, sostanzialmente tutte del 2002, e piazzano un altro parziale che chiude definitivamente un incontro che non  è mai stato in dubbio ma che almeno nelle fasi centrali si era giocato su livelli di sostanziale equilibrio, Gritti prova a replicare con un paio di buone iniziative, Cantamessa e Braushi lottano su ogni pallone ma le azioni di Carugate sono travolgenti e il risultato finale parla chiaro.

 

Merito alle ospiti ma noi ci dobbiamo presentare in campo con un altro spirito in difesa e  con un'altra determinazione in attacco e non possono essere le assenze o la differenza d’età degli alibi per giustificare una prestazione così opaca, con troppi alti e bassi; si spera in un pronto riscatto già dalla prossima gara sul difficile campo delle cugine Ororosa.

 

Dai Ragazze, dobbiamo essere Squadra per non vanificare il buon lavoro che stiamo facendo durante la settimana.

 

 

 

1° giornata andata:  Visconti Basket  -  Don Colleoni Trescore:  61 - 43   (16-14)  (33-20)  (47-30)

 

Tabellino: Facchinetti 9, Carrara 4, Braushi 0, Parimbelli 9, Gritti 1, Quaranta 8, Cantamesse 1, Aloschi 7, Baschenis 0, Monieri 0, Belem 4. - T/L: 13/21

 

Commento:

Dopo quaranta giorni di preparazione si inizia finalmente il campionato U16 per questo gruppo che quest’anno ha un po’ cambiato pelle. Dopo due anni di proficuo lavoro con Marco, che ha forgiato con passione e grande impegno queste ragazze, arriva Guido che cercherà di proseguire il percorso aggiungendo un po’ di quella esperienza maturata nei numerosi anni di attività. Arrivano dalla Valle due atlete nuove, Quaranta e Carrara,  che si sono già inserite perfettamente portando, oltre al talento tecnico, anche una buona dose di entusiasmo e vivacità che sicuramente renderà ancora più frizzante questo bel gruppo. Inoltre si giocherà un campionato U16 con ragazze del 2003 e 2004 quindi con uno o due anni in meno ma faremo il possibile per non far vedere questa differenza e comunque questo non sarà un alibi per risparmiarsi ma ci dovrà spronare maggiormente soprattutto in allenamento.

 

Ora passiamo però alla cronaca della gara che ci vede impegnate sul difficile campo di Brignano; partenza sprint delle nostre ragazze che con tenacia difensiva e con veloci contropiedi realizzano con Facchinetti, segnano dalla lunetta con Quaranta e una giocata da tre punti, canestro e libero, di Parimbelli costringono la panchina di casa a chiamare un time out e ad effettuare un paio di cambi.

 

Le ragazze di casa cominciano a far sentire la maggiore fisicità e dominando sotto i tabelloni recuperano il risultato e impattando sull' 8 pari; le due panchine alternano in campo tutte le giocatrici e   il primo periodo si chiude con 2 punti di scarto.

 

Il secondo quarto segna con forza l’esito della gara, le padrone di casa chiudono ogni varco in difesa vanificando le buone iniziative di Monieri Cantamessa e Gritti che pur facendo buone scelte non vengono premiate dai due punti; l’allungo è importante anche perché in questo periodo realizziamo solo 6 punti che premiano la determinazione di Aloschi, la precisione dalla lunetta di Quaranta e una buona penetrazione di Facchinetti.

 

Dodici punti che segnano l’esito della gara ma non spengono l’entusiasmo delle nostre atlete che nel secondo tempo cercano in ogni modo di ricucire lo strappo, la difesa si mantiene ad alti livelli anche se la maggiore intraprendenza delle ragazze Visconti ci fanno commettere qualche fallo di troppo nonostante la grande applicazione difensiva di Braushi e Baschenis; in attacco Carrara trova buone soluzioni ma il ferro rigetta un paio di buoni tiri mentre Belen realizza con un paio di penetrazioni a canestro che fanno vedere tutta la sua forza quando si esprime in campo aperto.

 

Si chiude con un –18 che però è maturato quasi completamente nel 2° quarto mentre, nel resto della gara, i valori si sono dimostrati più equilibrati e proprio da questo dobbiamo ripartire per cercare di evitare quelle disattenzioni che hanno regalato alle nostre avversarie facili contropiedi e permesso qualche rimbalzo di troppo sotto il nostro canestro, in attesa che rientrino le ragazze infortunate.

 

Ragazze le sfide saranno dure ma sarà entusiasmante se ci metteremo il giusto spirito di lavoro durante la settimana…..Brave….Brave….